Creare un Business Online – Guida + TOP 5 Idee

Introduzione

Sempre più persone vogliono avviare un’attività online e guadagnare soldi su Internet. La digitalizzazione ha creato molti nuovi posti di lavoro e anche l’ingresso nell’imprenditorialità è molto più facile. Le possibilità sono infinite, ma ci sono alcune cose da considerare se si vuole avviare un’attività online redditizia.

In questo articolo spieghiamo tutti i vantaggi e gli svantaggi dei diversi business online, forniamo idee e una guida dettagliata su come costruire e avviare il proprio business online.

Perché costruire un business online?

Per molte persone è un sogno iniziare la propria attività online e ci sono molte buone ragioni. Un business digitale ha molti vantaggi che sono elencati di seguito. Tuttavia, ci sono anche alcuni punti che si dovrebbero considerare o che per certi versi possono essere negativi. Ecco un confronto oggettivo e/o un elenco di tutti i Pro e i Contro.

Vantaggi

In primo luogo i vantaggi e i benefici più importanti che un business digitale porta con sé. Sono le ragioni principali per cui sempre più persone tendono ad avviare la propria attività su Internet e a costruire il proprio business online.

Indipendente dalla posizione

Il vantaggio principale o la ragione principale per cui così tante persone vogliono costruire un business online è l’indipendenza della localizzazione. Questo ha portato anche a un gruppo di aziende digitali che viaggiano in tutto il mondo e costruiscono aziende allo stesso tempo. I cosiddetti nomadi digitali o viaggiatori perpetui. Hanno tutti un business digitale e lo usano per viaggiare in tutto il mondo allo stesso tempo.

Sempre più persone sono alla ricerca di questa indipendenza e vogliono vivere / vacanze nei luoghi più belli del mondo e godere di un buon reddito allo stesso tempo.

Indipendente dal tempo

Un altro vantaggio di un business online è l’indipendenza del tempo. Perché non importa che ora sia, in teoria si può sempre lavorare. Per tutti coloro che sono più produttivi di notte e vogliono dormire la mattina, questo è un enorme vantaggio. Gli studi hanno anche dimostrato che le persone hanno bioritmi diversi e possono lavorare meglio in momenti diversi della giornata. Molti non sono quindi soddisfatti del classico lavoro da 9 a 5.

Scalabilità / Automazione

Internet e la digitalizzazione consentono ad alcuni modelli di business di crescere più rapidamente. Un’attività online può essere stabilita più rapidamente di un’attività offline. Inoltre, molti processi possono essere automatizzati più facilmente, il che a sua volta favorisce la scalabilità o consente di rendere il business e il flusso di cassa più passivi. Anche se il reddito passivo al 100% è molto difficile da ottenere nella realtà, ci si può avvicinare molto a questo con un business digitale.

Indipendenza e autodeterminazione

La sensazione di essere il capo di se stessi e di poter lavorare in modo indipendente è indescrivibile. Molte persone desiderano l’autodeterminazione e l’indipendenza. Naturalmente, questo è accompagnato da molte responsabilità, ma le persone ambiziose ne hanno bisogno per condurre una vita soddisfacente. Indipendenza significa affrontare ogni giorno nuove sfide e crescere insieme ad esse.

Barriera d’ingresso bassa

Un enorme vantaggio di un business online è la bassa barriera d’ingresso e sotto molti aspetti. Teoricamente è possibile per quasi tutti costruire un business online redditizio. Finché si dispone di una connessione a Internet stabile e di un dispositivo adatto (idealmente notebook o PC) è possibile iniziare. Così anche le persone senza un diploma universitario o altra formazione possono avviare un’attività online. Inoltre non è necessario (ma vantaggioso) avere un capitale di partenza. È anche possibile avviare un’attività online se si è indebitati (ma non è consigliabile).

Inoltre, l’età non ha importanza e si può avviare un’attività in giovane età. Offline, non sarebbe mai possibile costruire prodotti ad alto prezzo all’età di 14 o 15 anni perché non c’è fiducia nella competenza. Online non ha importanza, purché la qualità del prodotto o del servizio sia adeguata.

Business Online

Svantaggi

Tuttavia, il business online non è esente da rischi e pericoli potenziali. Prima di avviare un’attività online, è necessario essere consapevoli dei seguenti svantaggi.

Incertezza

Non c’è garanzia per il business online perfetto e nell’imprenditoria si è sempre esposti a certi fattori che non si possono sempre influenzare. Naturalmente questo può valere anche per i lavori offline (l’azienda per la quale lavorate può fallire in qualsiasi momento). Ma dovete essere consapevoli che ci sono sempre cose imprevedibili che possono trasformarsi in rischi potenziali. (i siti web di Google deindexes, YouTube cancella i canali, la concorrenza aumenta, gli account pubblicitari possono essere bloccati da Facebook & CO, la connessione a Internet / notebook non funziona più, i processori di pagamento come PayPal, Stripe e co potrebbero bloccarsi e molto altro ancora)

Alta concorrenza (relativa e a seconda della nicchia)

Qualsiasi attività o impresa che abbia una bassa barriera all’ingresso è di solito un terreno fertile per un’elevata concorrenza. Questa è un’altra legge imprenditoriale di base che si applica sia online che offline. Dovete sapere che se trovate il modo di vendere prodotti o servizi in modo semplice, rapido e redditizio, potete essere copiati con altrettanta facilità e rapidità.

L’efficacia del branding e dell’etichettatura, così come la protezione del marchio, possono svolgere un ruolo importante in questo senso, ma più avanti su questo punto.

Requisiti di base

Anche se costruire un business online sembra molto facile e molti guru pubblicizzano i loro corsi come questo, alias “Costruire un business online a 5 cifre in 3 mesi”, la realtà spesso appare un po’ diversa. Ci sono alcuni requisiti di base che sono sempre presenti nell’imprenditoria, sia online che offline. Dovreste portarli con voi o essere pronti ad acquistarli prima di iniziare la vostra prima attività online.

Molti commettono l’errore di ignorare questi prerequisiti e si lasciano accecare dalle promesse sconsiderate di molti guru e alla fine rimangono senza successo. Anche se siete motivati all’inizio, dovreste sempre affrontare la questione con un po’ di realismo e guardare a voi stessi in modo critico e alle possibilità che esistono.

Mindset

Uno dei punti più importanti è sicuramente l’attitudine al lavoro. Internet ha prodotto molti, soprattutto giovani, milionari autoprodotti. Tuttavia, il lavoro dietro di esso rimane spesso in secondo piano. Questo ha fatto nascere il mito o la convinzione che Internet e i modelli di business che ne derivano sono Get Rich Quick Schemes e che si può raggiungere il successo finanziario in modo semplice e veloce. Fondamentalmente questo è vero, perché come descritto sopra è (per lo più) più facile da scalare e automatizzare.

Tuttavia, un po’ di esperienza e di know-how sono necessari per ottenere davvero questi successi. Inoltre, c’è l’atteggiamento e l’etica del lavoro di un imprenditore che dovrebbe essere presente sia online che offline. Il pensiero orientato alla soluzione, la determinazione e l’instancabile spinta a migliorare se stessi e l’azienda sono i presupposti fondamentali per il successo dal punto di vista personale.

“Mindset” è un termine che è stato usato impropriamente da ogni allenatore, ma l’atteggiamento mentale con cui ci si avvicina alla questione è in definitiva decisivo. Tutti sono partiti da 0 e alla fine gli aspetti menzionati sono decisivi.

Protezione finanziaria

Anche se molte persone affermano di essere passate dalla miseria finanziaria (debiti) alla ricchezza attraverso Internet, questo non è un punto di partenza raccomandabile. Spesso non è possibile cambiarlo e se è così si dovrebbe trarre il meglio da esso, ma un cuscino finanziario è sicuramente un vantaggio. Perché un’azienda di solito richiede investimenti fin dall’inizio. Questo investimento è per lo più tempo o ore di lavoro, ma spesso anche capitale. Pertanto si raccomanda di avere un po’ di soldi a disposizione (l’importo dipende dal modello di business).

Per lo più ci vogliono alcuni mesi prima di avere le competenze e il know-how necessari per diventare davvero redditizio. Ogni principiante commette errori e questo costa tempo e denaro. Quindi dovreste pianificare un certo buffer (di tempo e denaro) fin dall’inizio e affrontare la questione in modo intelligente. L’eccesso di fiducia è il primo motivo per cui le startup di qualsiasi tipo falliscono.

TOP 5 idee di business online

Ecco i modelli di business più popolari e probabilmente i migliori modelli di business che si possono scegliere se si vuole costruire il proprio primo business online. Hanno dato prova di sé nella pratica e sono spesso promossi dai marketer online.

IMPORTANTE: Questa è la lista attuale dal 2019 e potrebbe cambiare non appena ci saranno nuove opportunità le aggiungeremo alla lista. Perché chi è un Early Adapter avrà più successo e ne trarrà profitto. È inoltre importante che adattiate sempre i vostri modelli di business al mercato e alle possibilità attuali. Gli imprenditori di successo riconoscono le tendenze e si adattano.

Blog / sito di nicchia

Uno dei business online più antichi e ancora più stabili è la creazione di un blog o di un sito di nicchia. L’obiettivo è quello di creare un blog o un sito web con contenuti di alta qualità in una certa nicchia per ottenere finalmente traffico organico da Google. Questo traffico arriverà poi ai rispettivi post o articoli del blog. In questi articoli ci sono per lo più articoli adatti che vengono promossi su base affiliata.

Il modello è relativamente semplice, ma richiede un po’ di ricerca e di know-how. Più ci si occupa di SEO in termini di analisi di mercato e di analisi delle parole chiave, migliore e più facile è costruire blog o siti di nicchia redditizi. In particolare, si tratta di trovare alcune nicchie molto lungimiranti o non ancora troppo sature. Poi ci si posiziona con contenuti di alta qualità e lo si classifica su Google attraverso pratiche SEO mirate.

La monetizzazione può avvenire in molti modi diversi. Si tratta per lo più di prodotti di affiliazione che sono integrati per abbinare gli articoli. (Amazon, Digistore e molti fornitori di software hanno programmi di affiliazione molto redditizi). Pertanto i siti di nicchia sono spesso associati al marketing di affiliazione.

Inoltre, è possibile anche diventare un Google Display Ad Partner. Google visualizza automaticamente gli annunci di vari inserzionisti sul sito web. Qui il pagamento è di circa 5-10€ / 1000 impressioni.

Tuttavia, se offrite i vostri prodotti come e-book, corsi video o coaching / consulenze, potete naturalmente commercializzarli molto bene anche tramite un blog / sito di nicchia. Di solito il profitto è più alto con i propri prodotti digitali.

blogging-blur-business-communication

Canale YouTube

YouTube non è più una piattaforma video dove si possono guardare inutili video di gatti o scherzi. Si tratta di un modello di business incredibilmente redditizio che si dovrebbe utilizzare. Numerose persone (soprattutto giovani) e imprenditori hanno dimostrato che con YouTube si possono guadagnare molti soldi. È il modo moderno di bloggare ed è spesso visto come un video blog.

Il principio è molto simile a quello di un sito di nicchia. In sostanza, si tratta ancora una volta di pubblicare regolarmente contenuti di alta qualità in una certa nicchia. Con un po’ di SEO di YouTube e di persistenza è possibile costruire un seguito in una certa nicchia e monetizzarlo in diversi modi.

Uno dei modi principali è la monetizzazione diretta attraverso Adsense (annunci prima, durante e dopo i video). Questi annunci di solito rendono 1-5€ per 1000 visualizzazioni video. Questo può non essere molto, ma è un inizio. Anche i payout di Adense dipendono fortemente dal contenuto. I video divertenti o i contenuti “superficiali” sono più difficili da monetizzare rispetto ai contenuti relativi a immobili, investimenti e creazione di ricchezza, ad esempio.

Inoltre, i prodotti degli affiliati possono naturalmente essere promossi su YouTube nella descrizione e attraverso pop-up nei video. Anche in questo caso, un esempio classico sarebbe un video informativo sul tema della costruzione muscolare. Nella descrizione si possono poi collegare programmi di allenamento, proteine in polvere o altre attrezzature. Potete trovarli nella descrizione di quasi tutti gli YouTuber.

Inoltre, molti YouTube lavorano con sponsor che pagano una tariffa forfettaria per il posizionamento dei prodotti nei video. Quindi non c’è bisogno di generare vendite e si ottengono ancora i soldi per il posizionamento di alcuni prodotti nei video a causa della portata. Le proteine in polvere o i marchi di fitness interi sono di nuovo un classico esempio. Tali accordi sono di solito regolati contrattualmente.

Ma come per i blog, naturalmente è possibile offrire e vendere i propri programmi e prodotti (all’inizio per lo più digitali). Corsi elettronici, e-book e altri prodotti digitali sono estremamente popolari. Ma anche la merce e i vestiti possono essere commercializzati e venduti molto bene.

youtube

Amazon FBA Brand

Un modello di business che è diventato sempre più popolare negli ultimi anni è la creazione di un marchio Amazon FBA. Amazon è oggi la più grande piattaforma di e-commerce al mondo e gran parte delle ricerche di prodotti avviene già direttamente su Amazon (ex Google). Le possibilità con Amazon sono molteplici e la più redditizia è talvolta la creazione di un marchio di prodotto con Amazon FBA. FBA è un’abbreviazione e sta per Fulfilled by Amazon. In tedesco significa Riempito da Amazon. Ciò include tutta la logistica e lo stoccaggio, nonché l’imballaggio e la spedizione. Amazon si occupa dell’intero processo di evasione in modo completamente automatico non appena un ordine viene ricevuto. Naturalmente, tutti i prodotti devono prima essere inviati all’ingrosso al magazzino di Amazon.

L’attività si basa sul principio di trovare prodotti con un alto volume di ricerca e allo stesso tempo con poca offerta o una debole concorrenza. Attualmente ci sono oltre 1.000.000 di prodotti diversi su Amazon DE e i numeri sono in costante aumento. Ciò è dovuto al fatto che, come già descritto, sempre più persone sono alla ricerca di prodotti su Amazon.

Per trovare esattamente questi prodotti (alta domanda – debole concorrenza) ci sono numerosi strumenti che possono leggere legalmente le statistiche di Amazon. Per questo consigliamo chiaramente Jungle Scout. Attraverso la semplice estensione del browser è possibile scoprire tutto ciò che riguarda la domanda, il fatturato e le cifre di vendita / giorno della competizione.

In seguito dovete acquistare questi prodotti (prodotti per la casa, gadget, attrezzature sportive, articoli per l’ufficio, ecc.) a basso costo su Alibaba. Questa piattaforma cinese elenca un gran numero di produttori di vario tipo. Per quasi tutti i prodotti è possibile trovare un produttore che produce il prodotto corrispondente in una frazione del Regno Unito. Dopo averne trovato uno e aver negoziato un buon prezzo, si acquistano i prodotti all’ingrosso e li si fa spedire direttamente su Amazon ed elencati.

Lo sforzo è relativamente alto all’inizio per trovare potenziali prodotti, contattare i produttori e creare un elenco. Una volta che questo processo è completo e i prodotti sono in Amazon, l’azienda si occupa del resto. Basta includere un po’ di spazio pubblicitario per generare le prime vendite e scalare la classifica di Amazon. In seguito i prodotti possono essere venduti in modo relativamente automatico a causa del traffico biologico.

Store Online / Dropshipping

Simile al modello di business di Amazon FBA, anche lo sviluppo di un proprio negozio online è molto trendy. L’e-commerce è in forte crescita e sicuramente il futuro. Costruendo il vostro negozio online avete ancora più possibilità e controllo sui clienti e sui prodotti. Il modello di business online che funziona molto bene al momento è quello di creare un negozio online e spedire i prodotti elencati.

Concretamente, ciò significa che è sufficiente creare un negozio online (di solito con Shopify – qui per una versione di prova gratuita) ed elencare i prodotti di altri produttori. Questi prodotti non vengono immagazzinati o spediti. Non si vedono nemmeno i prodotti. Appena arriva un ordine lo inoltri al produttore e loro si occupano dello stoccaggio e della spedizione (proprio come Amazon). Inoltre, il produttore realizza anche i prodotti in proprio.

Alla fine sei solo un intermediario e gestore di un negozio online. I clienti non devono sapere nulla e possono credere che i prodotti siano prodotti, immagazzinati e spediti da soli. Ma sullo sfondo, i prodotti vengono spediti direttamente dal produttore al cliente. Molti produttori si trovano in Cina e vi producono le merci corrispondenti a prezzi estremamente convenienti.

Dropshipping è anche chiamato Aliexpress Dropshipping o Shopify Dropshipping perché è molto facile combinare entrambe le piattaforme (Shopify = proprio fornitore di negozi online e Aliepress = piattaforma per i produttori) per impostare un business Dropshipping completamente funzionale in poche ore.

Dropshipping

Agenzia di Marketing Online

Infine, c’è anche la possibilità di creare la propria agenzia di marketing online. Sempre più aziende hanno problemi con la digitalizzazione, soprattutto in termini di marketing e vendite. Di conseguenza, la domanda di fornitori di servizi in questo settore è in aumento. Soprattutto in questo momento è molto richiesto:

  • Web design
  • Progettazione grafica
  • Social media marketing
  • Annunci a pagamento (Google, Facebook e Instagram)
  • Ottimizzazione dei motori di ricerca
  • Marketing Influencer

Con la creazione di un’agenzia di marketing online è possibile, se si dispone delle conoscenze nel settore in questione, aiutare altre aziende nel marketing online e, naturalmente, addebitare dei soldi per questo. Tuttavia, non è necessario che vi troviate nella stessa città o regione dell’azienda in questione. Finché le prestazioni e la qualità sono adeguate, i clienti/imprese sono interessati ad acquistare i servizi corrispondenti anche online.

Ecco perché piattaforme come Fiverr, Upwork e Freelance sono cresciute notevolmente negli ultimi anni. La domanda di servizi digitali è enorme e la tendenza è in aumento. I punti appena menzionati sono ricercati soprattutto nell’ambito del marketing digitale.

Il prerequisito fondamentale per questo è, naturalmente, che siate esperti in questi settori. Il know how, l’esperienza e i relativi risultati sono decisivi per il successo di un’agenzia di marketing online.

Il modo più semplice per creare un’agenzia di marketing online specializzata nel social media marketing. In pochi giorni o settimane potrete imparare le cose più importanti sul social media marketing e offrire servizi in questo settore. Molte aziende sono contente se i canali come Facebook, Instagram & Co sono pieni di contenuti e gestiti attivamente.

Raccomandazione: Tai Lopez è uno dei migliori marketing online attualmente disponibili. La sua specializzazione è nel settore del social media marketing. Proprio a questo scopo ha nel frattempo pubblicato il suo corso. In questo corso mostra i più importanti segreti e la strategia del social media marketing, ma anche come venderli come agenzia di social media marketing. Nel giro di poche settimane potrete avviare la vostra agenzia di marketing online con particolare attenzione al social media marketing e farvi pagare per questo.

Guida all’avvio del business online

Ecco i punti più importanti da considerare quando si vuole costruire e avviare un’attività online. Queste sono indipendenti dalle idee commerciali online precedentemente menzionate e si applicano a imprenditori di qualsiasi tipo. Questi punti devono essere considerati in ogni caso e devono anche essere effettuati in ordine cronologico per costruire un business online di successo.

Creazione di un Business Plan

Sia offline che online, la prima cosa da fare è sicuramente scrivere un business plan. Questo non deve necessariamente avere 30 pagine e assomigliare a un documento scientifico. Serve piuttosto ad affrontare seriamente l’intero argomento per poter valutare meglio l’intera attività. Quando si scrive un business plan ci si imbatte spesso in errori o dettagli che possono influenzare o addirittura escludere completamente l’intero progetto o l’idea.

Anche se ci sono solo poche pagine sui seguenti punti che si scrivono. Almeno si ottiene una maggiore comprensione e questo aiuta a non perdere tempo e denaro. Inoltre si sceglie un approccio professionale. Questo è particolarmente importante dal punto di vista psicologico e aiuta a prendere il progetto sul serio. Vi mantenete “responsabili” e vi impegnate inconsciamente a realizzare il progetto in modo mirato e professionale.

Analisi di mercato, selezione di nicchia e gruppo target

Il primo e più importante passo che deve essere fatto nel business plan e idealmente anche prima è l’analisi di mercato. Un’analisi approfondita del mercato di destinazione, soprattutto in termini di domanda e offerta, è essenziale. Migliore è l’analisi, maggiori sono le possibilità di successo. Perché sulla base di queste informazioni, l’attività e i prodotti e servizi offerti possono essere posizionati correttamente.

Un errore comune dei principianti e delle startup è quello di entrare in un mercato già saturo. Le esigenze del gruppo target sono già sature e la concorrenza ha un vantaggio troppo grande. Questo va assolutamente evitato. Perché tali errori costano tempo e denaro.

Per gli strumenti di analisi di mercato come:

  • Google Trends
  • Ahrefs
  • Buzzsumo
  • Jungle Scout
  • e molto altro ancora

L’analisi di mercato non dovrebbe considerare solo lo status quo attuale, ma anche essere lungimirante e tenere conto del relativo sviluppo potenziale.

Fissare gli obiettivi

La fase 2 consiste nel fissare obiettivi ambiziosi ma realistici. Sono essenziali perché senza obiettivi non si può dare una direzione all’azienda. Da un lato, gli obiettivi devono essere ambiziosi e allo stesso tempo tenere conto delle risorse attualmente disponibili. Una media sana è di solito la scelta giusta, soprattutto per i principianti. In definitiva, però, vale quanto segue: solo chi ha degli obiettivi può raggiungerli.

Piano d’azione

Sulla base dell’analisi di mercato e degli obiettivi prefissati, si dovrebbe anche scrivere un programma con i passi concreti da compiere. In questo modo avete un orario e sapete entro quando dovete fare quali passi. Questo è importante anche per mantenere il controllo e per poter effettuare gli aggiustamenti necessari. Un piano scritto promuove anche l’attuazione a lungo termine.

Implementazione

Infine, tutta la teoria deve essere messa in pratica e la conoscenza appresa deve essere applicata. Anche se la pianificazione è l’A&O, deve essere messa in pratica. Se avete fatto tutti i passi precedenti in modo pulito e coscienzioso, nulla ostacola la realizzazione.

Migliorare, scalare e automatizzare

Uno degli aspetti più importanti dell’imprenditorialità è quello di migliorare costantemente e lavorare su nuove soluzioni. Soprattutto se non si ha successo all’inizio, è ancora più necessario svilupparsi ulteriormente e non arrendersi. C’è una soluzione per ogni problema – bisogna solo trovarla. Il più delle volte i problemi non sono unici, ma migliaia di altri imprenditori li hanno avuti in precedenza.

Se l’azienda è già in funzione, non bisogna riposarsi, ma lavorare costantemente su di essa e cercare di scalarla ulteriormente. Il vantaggio delle aziende online è che sono relativamente più facili e veloci da scalare. Ad esempio, è possibile testare nuovi canali di marketing, prodotti, descrizioni di prodotti e molto altro ancora. I test sono comunque un fattore importante quando si tratta di scalare il business (online).

Infine, l’obiettivo è l’automazione di alcuni processi (idealmente il maggior numero possibile di processi). Perché un’azienda in crescita ha bisogno di più risorse. Per contrastare questo, alcuni processi dovrebbero essere snelliti, esternalizzati e idealmente automatizzati. Tuttavia, questo processo è individualmente molto diverso e dipende dal modello di business e dalla struttura.

Evitamento assoluto

Dopo aver presentato i migliori e più redditizi modelli di business per il primo business online e un piano d’azione generale, ci sono naturalmente alcune cose da evitare. Si tratta per lo più di errori dei principianti e di imprenditori inesperti e ci è successo lo stesso. Ma potete evitarli molto facilmente se ne siete consapevoli.

L’adattatore tardivo / Slow Copy Cat

L’errore n. 1 è il classico Adattatore Tardivo o la Cat. Questi termini sono molto comuni ma li abbiamo scelti perché descrivono molto bene l’errore. In concreto si tratta di imprenditori che riconoscono le tendenze troppo tardi e le utilizzano troppo tardi. Entrano in mercati saturi e combattono con una forte concorrenza. Questo è a volte uno dei motivi principali per cui molti falliscono al loro primo business online.

Un classico esempio è stato Fidget Spinner 2 anni fa. Questa tendenza ha trasformato una manciata di dropshipper in milionari. Il successo è venuto inevitabilmente alla luce e molti altri Dropshippers volevano una fetta della torta. Tuttavia, il 99% è arrivato troppo tardi ed è entrato in un mercato già saturo. Finora più persone hanno perso soldi con il dropshipping. Solo i primi Dropshippers sono stati incredibilmente redditizi.

In soli 5 mesi l’intero mercato è cambiato o semplicemente si è saturato e questo è avvenuto in tutto il mondo, come ha dimostrato Google Trends.

Il Game Changer

Anche se l’innovazione è uno degli aspetti più importanti dell’imprenditorialità, non bisogna lasciarsi trasportare all’inizio. Prodotti o servizi che sono ancora troppo lontani nel futuro non sono adatti ai principianti. È consigliabile, soprattutto all’inizio, avventurarsi in progetti che siano in linea con l’attuale zeitgeist e che abbiano già una prova di concetto in un certo senso. Questo non significa che dovete copiare gli altri 1:1, ma solo orientarvi sui concetti.

Chiunque osi entrare in mercati completamente inesplorati come principiante e pensi di dover rivoluzionare un intero settore avrà di solito grossi problemi. Pertanto, utilizzare sempre l’innovazione con moderazione e obiettivo e non esagerare, soprattutto non come principiante e nuovo arrivato sul mercato.

Esperienza

Abbiamo personalmente colto l’occasione circa 3 anni fa, nel 2016, e abbiamo costruito un business online. È stato uno dei nostri primi negozi online ed è stato un negozio online di vestiti vegani. L’abbiamo costruita sul principio del dropshipping. Abbiamo allestito un negozio con Shopify e lo abbiamo riempito con prodotti di un noto produttore POD (Print On Demand). A partire dalle magliette e dalle felpe con cappuccio fino alle canottiere, tutto era lì. Tuttavia non abbiamo avuto costi di stoccaggio o altri lavori di logistica o di spedizione. Non appena abbiamo ricevuto un ordine, questo è stato automaticamente inoltrato al produttore POD. Il produttore ha poi stampato e imballato il prodotto e lo ha inviato direttamente al cliente.

Di solito abbiamo avuto una media di +10.000 vendite al mese e abbiamo avuto anche qualche giorno con diverse migliaia di vendite al mese. Il profitto è stato di circa il 25%-30% meno tutti i costi. Quindi il margine era abbastanza grande e il profitto era paragonabile ad un normale stipendio di un dipendente.

Cosa porterà il 2020 e il futuro?

“IL DROPSHIPPING È MORTO!” – Abbiamo già sentito questa frase molte volte, e non solo dalla settimana scorsa. Per anni ci sono state pseudo notizie che hanno fatto il giro del mondo. In particolare, si tratta del fatto che alcuni modelli di business hanno una presunta durata di vita e si stanno semplicemente estinguendo. Dopodiché è tempo per un’attività completamente nuova di continuare a fare soldi su Internet. Questo atteggiamento è completo e non potrebbe essere più lontano dalla realtà.

Né il dropshipping, né il marketing di affiliazione o l’Amazon FBA si estingueranno completamente nei prossimi anni o per niente. Questi sono solo termini ombrello per i modelli di business e sono in circolazione da anni e continueranno ad esserlo anche in futuro. L’unica cosa che deve cambiare è la mentalità e l’imprenditore. Perché questi modelli sono in costante evoluzione e quindi bisogna adattarsi di conseguenza. Questo è lo stesso in ogni settore della vita e anche nel marketing online e nel business online.

I costi pubblicitari aumentano, la concorrenza cresce, le leggi cambiano e molto altro ancora. Questo non significa che i modelli di business muoiono, ma che bisogna adattarsi. Allo stesso tempo, molte opportunità derivano dalla globalizzazione e dal miglioramento della tecnologia (spedizioni più economiche e veloci, outsourcing verso paesi a basso salario, ecc…).

Ad esempio, il dropshipping è redditizio come lo era anni fa, ma la tendenza attuale è verso il branding, il private labeling e la costruzione di una fanbase. Come imprenditore devi adattare il modo in cui gestisci un negozio e continuare ad essere redditizio e non scartare immediatamente l’intero modello di business solo perché cambia. Lo stesso vale per l’Affiliate Marketing & Co.

Fondamentalmente le tendenze per il futuro che caratterizzano tutti i settori industriali sono tra le altre:

  • Branding / Private Labelling
  • Costruire una fanbase / comunità
  • Specializzazione di competenze, prodotti e marchi
  • Internazionalizzazione e globalizzazione del business
  • Personalizzazione
  • Miglioramento della spedizione, della movimentazione e dell’adempimento

Conclusione

Il sogno di possedere il proprio business online è diventato realtà per molte persone negli ultimi anni. Internet ha prodotto molti imprenditori e anche milionari autoprodotti. Le possibilità non sono mai state così grandi e sempre più persone se ne stanno rendendo conto. Tuttavia, ci sono alcune cose che dovreste considerare se volete costruire il vostro business online. Tra questi vi sono il pensiero imprenditoriale, la resistenza e la determinazione. Il know-how e l’esperienza sono essenziali per il successo in qualsiasi campo. Su Internet non c’è niente di gratuito e solo chi fa il lavoro viene premiato, oltre che offline.

Attualmente i modelli di business più redditizi e popolari sono Dropshipping, Amazon FBA, Blog / sito di nicchia, YouTube e agenzia online. Questi modelli sono disponibili per quasi tutti e possono essere implementati se si soddisfano i requisiti di cui sopra. È anche importante pianificare e affrontare strategicamente l’intero processo. Ogni azienda ha bisogno di un business plan, sia offline che online (pianificazione finanziaria, analisi di mercato,

Questi modelli di business esisteranno anche in futuro, ma in modo diverso. È generalmente molto raro che i modelli di business muoiano completamente. Per lo più cambiano semplicemente e come imprenditore si dovrebbe sempre essere adattabili. (sopravvivenza del più forte = sopravvivenza di chi si adatta meglio)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Fare Soldi Online
Daniele

Creare un Business Online – Guida + TOP 5 Idee

Introduzione Sempre più persone vogliono avviare un’attività online e guadagnare soldi su Internet. La digitalizzazione ha creato molti nuovi posti di lavoro e anche l’ingresso nell’imprenditorialità è molto più facile. Le possibilità sono infinite, ma ci sono alcune cose da considerare se si vuole avviare un’attività online redditizia. In questo articolo spieghiamo tutti i vantaggi

Leggi di più »
Fare Soldi Online
Daniele

Fare soldi online – 20 modi legali [Nessun costo iniziale]

Introduzione Fare soldi online o anche detto guadagnare soldi su Internet è assolutamente trendy. Con la digitalizzazione sono andati persi molti posti di lavoro, ma anche molti sono stati creati. Soprattutto su Internet ci sono più possibilità che mai quando si tratta di guadagnare soldi. Purtroppo, ci sono molti truffatori che sfruttano l’interesse e vendono

Leggi di più »
Facebook Torna su