Bot Instagram – I TOP 7 Bot + Tool Gratis [Like e Follow]

Introduzione:

Negli ultimi anniI i bot Instagram sono diventati sempre più popolari e sono stati considerati il modo più veloce per far crescere un account su Social Media. L’idea è relativamente semplice. Attraverso l’aumento dell’attività (commenti, like, follow, etc.) che viene eseguita dal bot, si ottiene un sacco di traffico. Molte agenzie di social media e Influencer usano i bot per crescere più veloce sui social media. 

In questo articolo spieghiamo cosa sono i bot Instagram, quali sono i migliori e a cosa si deve prestare attenzione quando si utilizzano. Inoltre, condividiamo le nostre esperienze che abbiamo fatto in 6 anni di usare i bot Instagram. 

Per i nerd c’è anche la possibilità di programmare un gratis bot per se stesso. Ma ha bisogno di un sacco di know how e ha anche dei rischi. 

Cos’è un Bot Instagram?

Un Bot Instagram non è altro che un software che esegue funzioni pre impostate, automaticamente. Il bot simula il comportamento e l’attività naturale dell’utente. Questo elimina la necessità di interagire manualmente con altri user e permette a far fare il lavoro all bot. 

Quando il bot esegue like, commenti o segue altri user, questi user naturalmente cominceranno a  impegnare con il tuo account e cresci in follower e likes. I miglior bot Instagram (vedi il vincitore del test più giù) può anche automatizzare gli tuoi feed post. Questo permette anche di risparmiare tempo e de pratico se vuoi, per esempio, creare tutti gli post per una settimana in un giorno. 

Infine, un bot instagram è un supporto molto pratico per crescere più velocemente su Instagram. Soprattutto in combinazione con contenuti di alta qualità è possibile ad accelerare la crescita del account in un modo pazesco.

YouTube

Mit dem Laden des Videos akzeptieren Sie die Datenschutzerklärung von YouTube.
Mehr erfahren

Video laden

Migliori Bot Instagram TOP 5

Attualmente ci sono centinaia di bot Instagram sul mercato. Solo su Google si possono trovare decine in pochi secondi. Ma la maggior parte degli bot non mantengono le loro promesse. Sono limitati nella funzionalità, non funzionano continuamente e vengono bloccati da Instagram in pochi giorni. Per questo si dovrebbe prestare attenzione a quale bot si sceglie.

Dopo anni di provare gli diversi bot, abbiamo creato il nostro TOP 5 dei migliori bot Instagram per il anno 2020. La lista sarà controllato regolarmente e, se necessario, modificato. [11/2020]

  1. Ingramer
  2. Instazood
  3. Jarvee
  4. Gramista [non considerato
  5. Instagress [down] 

1. Ingramer – Miglior Bot Instagram 

Ingramer è attualmente, a nostro avviso, il migliore Bot Instagram disponibile sul mercato. L’alta funzionalità e la facilità di gestione è ideale. Soprattutto ogni account ha un premium proxi privato. Per questo e molto difficile a essere bloccato da Instagram.

Da ogni altro bot instagram è necessario un proxy extra, che può costare da 3 a 30 euro al mese. Senza un proxy privato, Instagram di solito capisce che molti account sospetti (user che condividono un proxy) usano il stesso indirizzo IP. Appena questo succede, Instagram blocca il tuo account. 

Con un instagram proxy privato, questo non succede. Con un mobile proxi privato sei il unico user con questo indirizzo IP. Instagram riceve il segnale che tu sei (il tuo bot) attivo da un normale smartphone. 

Ingramer ha molti moduli che vanno oltre il classico Like, Follow/Unfollow:

  1. Promo: Like / Follow / Unfollow / Commenti
  2. Direct: Messaggi Diretti
  3. Scheduled Posting: Pubblicazione post automatica
  4. Hashtag Generator: Generatore di Hashtag
  5. Insta downloader
  6. Fonts Generator: Generatore di font Instagram
  7. Profile Analyzer: Analizzatore di profili
  8. (Integrato in ogni modulo: Strumento di analisi)
In questo modo le funzioni più importanti sono tutte coperte da un unico strumento e nulla blocca la tua crescita su Instagram. Ingramer è il bot più facile da usare e il più efficace sul mercato. (rispetto a Jarvee – che è molto più complicato).
#1 Generatore di Hashtag

Se avete bisogno di un pubblico genuino che si occupi dei vostri contenuti, provate questo generatore di Hashtag. Generalmente, gli hashtag porteranno persone già interessate ai vostri post – hanno cercato un hashtag o forse lo seguono già.

L’hashtag marketing è lo stesso delle ottimizzazioni dei motori di ricerca per il vostro sito web. Le probabilità che un post con hashtag arrivi all’Explore sono più alte che senza.

Rispetto agli analogici attuali, il generatore di hashtag Ingramer è alimentato dall’IA e consente di utilizzare molte parole chiave durante la ricerca. Ecco i vantaggi dettagliati di questo strumento:

 

  1. Copiare gli hashtag IG in un click. Quando si inserisce una parola chiave nella barra di ricerca delle app, non è possibile copiare i suggerimenti. Nel Generatore, è possibile contrassegnare rapidamente le caselle necessarie e copiare toccando un pulsante.
  2. Utilizzare più parole chiave contemporaneamente. Diciamo che dovete trovare gli hashtag con la parola chiave “pet”. Su Ingramer, potete anche includere sinonimi alla stessa ricerca, in modo da non doverli cercare separatamente. Potete digitare “pet”, “animale” e altri tre sinonimi.
  3. Ricerca dell’ I.A. senza sforzo. Questo strumento è alimentato da meccanismi intelligenti che permettono di caricare un’immagine e ottenere i vostri hashtag. Inoltre, potete trovare gli hashtag per i vostri ultimi messaggi IG inserendo un link. In questo caso gli hashtag saranno collegati a ciò che è rappresentato nella foto.
  4. Analisi preziose. Questo generatore di hashtag è uno dei pochi in cui è possibile visualizzare i dati reali di ogni hashtag. Viene aggiornato regolarmente. Vedi quali post sono pubblicati con un hashtag da afferrare se il contenuto corrisponde al tuo. Ovviamente, non avrete bisogno di un hashtag che non ha nuovi messaggi.

Se l’hashtag marketing non ti sembra ancora convincente, guarda i numeri reali. Nella schermata, vedete quanti nuovi utenti raggiungeranno il vostro post con un hashtag.

A proposito, sul sito web di Ingramer pubblicano le tendenze dell’hashtag per gruppi. Potete trovare la vostra nicchia e copiare i popolari hashtag.

#2 Il modulo Ingramer Direct

Se avete bisogno di chattare con i clienti o di rispondere a molti DM ogni giorno, potreste aver bisogno della chat online sul desktop e del CRM all-in-one. Dimenticate il messenger in-app, e abbracciate queste caratteristiche sorprendenti:

  • Spazio di chat universale per tutti gli account. Avete diversi profili, e la gente scrive ovunque? Potete collegare diversi account a Ingramer Direct e gestire le conversazioni da un PC.
  • Lasciare i contatti dei clienti e utilizzare la ricerca. Puoi digitare l’indirizzo, il telefono, l’email dei tuoi clienti per memorizzare tutte le informazioni direttamente nella chat DM. Inoltre, è possibile trovare qualsiasi chat utilizzando la barra di ricerca.
  • Etichetta i gruppi di interlocutori. Puoi tenere in ordine tutti i messaggi etichettando le chat. Per esempio, potete etichettare i nuovi clienti, gli influencer con cui cooperate e i clienti fedeli. Dopo, potete scegliere qualsiasi categoria in una barra di ricerca e filtrare le chat.
  • Lasciare note per gestire gli ordini. Se avete un negozio su IG o avete bisogno di lasciare più informazioni che semplici contatti, potete salvare le note. Anche le parole in queste sezioni sono ricercabili, in modo da poter trovare rapidamente la chat desiderata.
  • Automatizzate la vostra comunicazione. Questa chat diretta vi permette di rispondere automaticamente o di salvare le risposte rapide con delle scorciatoie. Potete inviare messaggi ai vostri seguaci in massa e applicare dei filtri. Inoltre, è possibile impostare un messaggio di benvenuto o una risposta automatica basata su parole chiave. In questo modo, non sarà necessario rispondere manualmente alle stesse domande – la risposta sarà inviata in diversi minuti.

I tre strumenti successivi sono sempre gratuiti.

#3 Insta downloader

Lo sai che nel 2020 non dovrai produrre contenuti originali al 100%? Puoi riutilizzare i tuoi contenuti o ripubblicare le immagini, le Storie e IGTV di qualcuno. Ma come si fa a salvare i media ad alta risoluzione?

Date un’occhiata al downloader di Ingramer; hanno strumenti per conservare tutti i possibili media Instagram – da un’immagine a IGTV.

I migliori casi d’uso:

  1. Salvate i tutorial Instagram, i media intuitivi, gli scontrini, le ricevute, la formazione.
  2. Salvate i vostri file se volete cancellare il vostro account in un secondo momento.
  3. Salvate le recensioni dei vostri clienti per pubblicarle sul vostro IG, gruppo FB, pagina web, ecc.

#4 Generatore di font Instagram

Avete visto quei post di tendenza con caratteri corsivi e grassetti? Vi chiedete come modificare un font Instagram predefinito? Vi presento il generatore di font Ingramer.

Andate sul sito web di Ingramer e incollate il testo che volete convertire in un nuovo stile. Quello che mi piace di più è l’opzione di anteprima per assumere l’aspetto del font su un dispositivo mobile. Come si possono utilizzare i font alla moda di IG?

I casi d’uso migliori:

  1. Il tuo nome IG
  2. La tua biografia
  3. I titoli delle vostre didascalie
  4. Evidenziare le parole nelle didascalie
  5. Copia IGTV
  6. Storie

Ricordate di mantenere il saldo e di utilizzare 1-3 stili di caratteri per il vostro conto Insta.

#5 Analizzatore di profili

Conoscete i vostri concorrenti su Instagram? Forse avete bisogno di spiare la loro strategia? Potete farlo con l’analizzatore Ingramer Profile. Con questo strumento, qualsiasi IG marketer può afferrare le migliori tecniche dai profili top della nicchia. Potete spiare:

  • quando è meglio postare
  • Quali sono i contenuti che coinvolgono il vostro pubblico
  • Quali sono gli hashtag utilizzati dai vostri concorrenti
  • Quali parole usano nelle didascalie
  • Qual è il tasso di impegno

Con tutti questi dati, conoscerete meglio i conti vincenti e potrete applicare alcune nuove tecniche alla vostra strategia.

2. Jarvee – Effettivo ma molto complicato

Lo strumento di social media più completo al momento è sicuramente Jarvee. È molto più di un bot Instagram. Con Jarvee è possibile automatizzare la attività di molti account su diversi piattaforme social media. Per esempio YouTube, Twitter, LinkedIn, Facebook ecc.

La funzionalità sembra illimitata. Proprio per quanto riguarda Instagram, è possibile attivare così tanti filtri e controllare così tanti parametri.

Inoltre é possibile impostare tempi di pausa in modo che l’attività dei bot sembra più umana e organica. Questo rende difficile per Instagram determinare che si tratta di un bot. Pero anche qui ti serve avere un proxi privato, per la ottima funzionalità!

Inoltre, Jarvee offre anche la possibilità di visualizzare e rispondere su storie.

  • Like
  • Commenti
  • Follow/Unfollow
  • DM
  • Guarda storia
  • Pubblicazione automatica
  • Like exchange (nuovo dal 2019)

Per noi è senza dubbio il miglior strumento di social media attualmente disponibile sul mercato. Non c’è nessuno che si avvicina a Jarvee in termini di funzionalità su cosi tante diverse piattaforme di social media. Se vuoi “solo” crescere il account su Instagram, Ingramer lo steso e molto più facile, sicuro e effettivo. 

Jarvee

3. Instazood – Bot Instagram più economico

Instazood è la variante più economica e con soli 15 dollari al mese è un affare assoluto. Rispetto a Ingramer si ottengono tante funzioni, ma il prezzo è più basso. Questo fa Instazood una alternativa economica. 

Instazood è attualmente molto popolare soprattutto dopo la caduta di Instagress. Soddisfa le funzioni più importanti, è de facile da usare.

  • Like
  • Commenti
  • Follow/Unfollow
  • (Per altri 15$ puoi mandare messaggi diretti e per 10$ hai la pubblicazione post automatica)

C’è anche la possibilità di randomizzare l’attività e simulare il comportamento umano.

Dato che il prezzo é davvero basso, Instazood é perfetto per principianti. Il rischio finanziario è davvero limitato e rispetto a Jarvee il Dashboard è molto più semplice e chiaro. Instazood é anche disponibile in Italiano. 

4. Gramista (non considerato)

Il terzo posto è Gramista. Fondamentalmente non c’è niente di sbagliato nel bot. La funzionalità è data, la maneggevolezza è incredibilmente semplice, i risultati sono costanti ma il prezzo è abbastanza elevato. Paghi già 10 dollari per una durata di 7 giorni, cioè 40 dollari al mese.

Solo se si prende il pacchetto per 90 giorni si paga 90 dollari e si ottiene 1 dollaro al giorno. Ma questo è ancora costoso e si è vincolati per 3 mesi o si deve pagare in anticipo.

Così si dovrebbe considerare già in anticipo se ne vale davvero la pena. All’inizio questo Bot è da consigliare solo temporaneamente. C’è comunque la possibilità di fare 3 giorni di prova a 5 dollari Così si può per pochi soldi verificare se ne vale la pena.

5. Purtroppo Down: Instagress (non considerato)

Instagress è stato il primo e finora uno dei migliori bot Instagram sul mercato. Siamo stati in grado di ottenere il maggior successo con Instagress 2-3 anni fa ed è per questo motivo che ricorderemo sempre questo bot. È incredibilmente facile da usare ed è limitato alle funzioni più importanti. L’interfaccia utente era molto facile da usare e intuitiva.

Il motivo per cui possiamo raccomandarlo solo a determinate condizioni è che Instagress non accetta più nuovi clienti e molti vecchi conti sono stati pagati e chiusi in seguito. Ecco perché Instagress non è più accessibile a tutti gli utenti e può essere utilizzato solo da pochi.

Anche il nostro conto è stato disattivato e finalmente pagato. Peccato, perché era uno strumento molto economico ed efficace e con esso abbiamo avuto un successo incredibile.

6. Combin (non considerato)

Combin è uno strumento molto interessante e soprattutto economico. Le possibilità di automazione non sono così ampie, ma si ottengono molti dati da analizzare. Anche il Post Programmazione / Pianificazione è tutto incluso e questo per soli 12€/mese. Quindi un altro consiglio per i risparmiatori.

Cosa deve essere in

grado di fare?

Se non sei ancora sicuro, nonostante la nostra classifica basata su diversi anni di esperienza e test, dovresti informarti e decidere da solo. Devi considerare alcuni punti che un Instagram Bot deve soddisfare nel 2020. Questi sono i prerequisiti assoluti. Inoltre, vale la pena di scegliere un’azienda che è presente sul mercato da molto tempo e che investe continuamente nello sviluppo. Dopo tutto, Instagram è in continua evoluzione e quindi anche il bot o lo strumento di automazione dovrebbe cambiare.

Like

La funzione più importante e più semplice è l’automazione dei Mi piace. In questo modo, il bot distribuisce i like corrispondenti al gruppo target selezionato. È particolarmente importante che sia possibile impostare il numero di Mi piace/azione. Si raccomanda di impostare almeno 3 Mi piace ad Account, perché questo dà l’impressione di aver guardato l’account dell’altra persona e di aver fatto scorrere il feed.

Follow/Unfollow

Questa attività dovrebbe essere usata con molta parsimonia, perché molti utenti hanno esagerato questa funzione e Instagram non la gradisce più. Tuttavia, anche un buon Instagram Bot dovrebbe essere in grado di automatizzare il seguente e dissuadere il suo gruppo target.

Messagi diretti DM

Sta scendendo nei DM. In questo senso, i messaggi diretti hanno acquisito un’importanza enorme negli ultimi anni. Di conseguenza, dovrebbero essere utilizzati anche automaticamente. Tuttavia, bisogna fare attenzione che i messaggi non siano troppo generici e standardizzati. Questo viene spesso percepito come spam.

Story View

Un’altra caratteristica essenziale, ma più recente, è Story Views. Questo ha senso, in quanto vengono notate soprattutto con conti più piccoli e simulano un impegno reale. La visione delle storie dovrebbe essere idealmente combinata con i Mi piace per simulare il comportamento reale.

Post Schedule 

Un buon Instagram Bot non dovrebbe solo automatizzare l’impegno ma anche altri processi come la pianificazione e la pubblicazione dei messaggi. Questo ha senso perché si porta più struttura e pianificazione nell’instagram. Questo non solo fa risparmiare tempo, ma rende anche più bella l’alimentazione.

Analitica

Lasciate che i dati raccontino la storia. Ogni operatore di marketing online dovrebbe vivere in una certa misura secondo questo principio, perché i dati non mentono ed è fondamentale. Quindi dovreste anche tenere d’occhio la crescita del vostro conto Instagram ed eventualmente analizzarlo. Ciò consente di elaborare strategie migliori e di aumentare la crescita.

Targeting

In definitiva il bot può avere tutte le funzioni, ma anche queste devono essere regolabili di conseguenza. Dopo tutto, le impostazioni sono decisive per il successo dell’automazione. Al fine di non rendere questo articolo troppo completo e lungo, ecco una breve panoramica delle più importanti opzioni di impostazione in termini di velocità, targeting e randomizzazione:

  • Velocità (piace, segue, segue, DM, ecc / giorno)
  • Geo targeting (gruppi target per località)
  • Follower Targeting
  • (Seguace di un altro account targeting – molto efficace!)
  • Seguendo il Targeting (Seguito di un altro account target)
  • Spostamento diurno / notturno (simula l’attività naturale)
  • Randomizzazione dell’intervallo (l’attività è distribuita casualmente nell’arco della giornata – simula anche il comportamento reale)

Esperienze Bot Instagram 

Siamo onesti: I bot Instagram non sono più quelli di una volta. In passato, Instagram Bots è stato davvero l’ultimo hack di crescita che ti ha permesso di costruire rapidamente portata e traffico. Siamo stati anche in grado di costruire alcuni conti su oltre 20.000 follower con un tasso di impegno del 5% attraverso Instagram Bots.

Ma i tempi sono cambiati e Instagram è diventato più intelligente. Perché il social network ha ormai oltre 1 miliardo di utenti e adotta le misure appropriate contro i comportamenti dubbi. I bot o gli strumenti di automazione violano le linee guida utente di Instagram e non sono ammessi. Gli sviluppatori di Instagram sono diventati migliori nell’addestramento dell’IA di Instagram per riconoscere i bot e avvisare gli account.

Di conseguenza, non puoi usare i bot in modo così aggressivo come una volta. L’attività non dovrebbe essere così forte e si dovrebbero utilizzare alcune impostazioni e trucchi Instagram. Tra questi c’è la randomizzazione dell’attività.

Bot Instagram 2020

Si può ancora avere successo con Instagram Bots nel 2020, ma ci sono alcune cose da tenere a mente. Per evitare l’IA Instagram e rimanere sotto il radar ci sono alcuni trucchi.

Scegliere le giuste impostazioni – Se decidete di usare un bot dovreste sicuramente scegliere le giuste impostazioni. In particolare, non si dovrebbe impostare un’attività troppo alta. Massimo mediocre o ancora meglio basso. Inoltre, è necessario randomizzare l’attività. Ciò significa che il bot diventa più attivo nel corso della giornata e poi diventa di nuovo inattivo. Questo dovrebbe imitare il comportamento naturale di un utente reale. Così, appare molto più organico, spontaneo e infine più umano. L’IA difficilmente riconosce la differenza tra bot e umano.

Inoltre, non si dovrebbe lasciare commenti automatici come “grande post” o “super picture”. Questo è particolarmente evidente e nessuno se ne innamorerà più. Piuttosto si raccoglieranno molte critiche per un tale comportamento, poiché lo Spam non è desiderato. Si dovrebbe piuttosto fare domande e offrire ai bot moltissime optioni tra cui scegliere per non pubblicare sempre le stesse. Le domande hanno senso perché sono ancora più organiche e ispirano l’impegno.

Crea un secondo account – Può sembrare un po’ paradossale, ma in realtà è incredibilmente efficace. La procedura è la seguente. Si crea un secondo account Instagram, lo si nomina molto simile all’account primario, si caricano nove immagini (per rendere la griglia completa) e si collega l’account primario nel BIO e in TUTTE le 9 foto. Poi si attiva il Bot.

Ora sempre più utenti vengono a conoscenza dell’account a causa dell’attività bot. Non appena vanno al conto, vedono immediatamente (nella biografia) che si tratta solo di un conto secondario. La descrizione delle foto rimanda immediatamente anche all’account principale. Così la maggior parte degli utenti arriva comunque all’account primario per curiosità. Ingegnoso, vero?

La cosa migliore è che si è esposti a un rischio 0 allo stesso tempo. Perché il conto primario rimane senza attività bot. Solo il conto secondario è esposto al rischio di un divieto da parte di Instagram. Ma questo non è un problema perché teoricamente è possibile creare un altro conto secondario in 5 minuti. Teoricamente si potrebbe fare questo con più account per crescere ancora più velocemente. Crescita Hacking Approvato.

Cosa accadrà in futuro?

Proprio come Google SEO, Instagram for Growth Hackers e Black Hat Marketers sta diventando sempre più difficile da crescere più velocemente con trucchi come bot e software di automazione. Riteniamo che Instagram continuerà a prendere misure più incisive contro i bot e renderà sempre più difficile per noi marketer.

Ecco perché raccomandiamo di usare queste tattiche mentre funzionano ancora. Tuttavia, si vedrà ciò che il futuro realmente porterà, perché forse per allora ci sarà un software migliore.

Bot Instagram Gratis

Se vuoi usare un bot Instagram gratis telo devi programmare con Github e Phyton. Naturalmente è anche possibile programmare da soli un Instagram Bot. Per questo avete bisogno di conoscenze di programmazione e idealmente dovreste conoscere il linguaggio Python. Su Github ci sono numerose istruzioni su come programmare un Instagram Bot da soli. È meglio dare un’occhiata ad alcuni tutorial prima di iniziare.

Tuttavia, dovete essere consapevoli del fatto che ciò viola i termini e le condizioni di Instagram e siete esposti ad un certo rischio. C’è quindi il rischio di un nuovo divieto. Ma il rischio deve essere valutato da ognuno di noi ed esiste anche con i produttori acquistati che offrono bot a un canone mensile.

Conclusione

I bot Instagram possono essere incredibilmente efficaci per crescere un account su Instagram. Pero comportano anche qualche rischio. Nel peggiore dei casi, Instagram blocca il tuo account. Ps. Nessuna preoccupazione ottieni circa 3-5 notifiche (con avvisi) da Instagram prima che bloccano un account. 

Per evitare questo e rimanere sotto il radar di Instagram, ti consiglio fare come quanto segue: l’attività dei bot può e deve essere randomizzata. Ciò significa che il bot non sempre e attivo agli stessi intervalli (come con un utente reale). Inoltre, la velocità di like, commenti etc. dovrebbe essere impostata in modo moderato.

L’ideale sarebbe utilizzare un secondo conto. Questo account ha collegato l’account primario nella biografia e ha caricato solo 9 immagini che rimandano all’account primario. In questo modo l’attività può anche essere impostata alta, si ottiene un sacco di traffico e l’account primario viene risparmiato.

Come già detto Instazood e il bot più economico. Jarvee è il migliore strumento di social media per diverse piattaforme e l’attuale #1 Bot per Instagram 2020 è Ingramer.

YouTube

Mit dem Laden des Videos akzeptieren Sie die Datenschutzerklärung von YouTube.
Mehr erfahren

Video laden

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Daniele

Daniele

Ciao mi chiamo Daniele Madonia, sono fondatore di Zeitgeist Marketing IT e sono un nerd di marketing online. Sono attivo dal marketing social media al PCC al SEO per per i più grandi motori di ricerca e piattaforme di e-commerce. Un abbraccio, Daniele

Video YouTube della settimana

YouTube

Mit dem Laden des Videos akzeptieren Sie die Datenschutzerklärung von YouTube.
Mehr erfahren

Video laden

#1 Tool Instagram: Ingramer

Ultimi articoli di marketing

Informazioni su Zeitgeist Marketing

Zeitgeist Marketing è un’agenzia di marketing online indipendente. Da anni, come esperti digitali, condividiamo i nostri consigli ogni giorno!

Torna su