Affiliate Marketing – Definizione, Guida, Esempio ed Esperienza

Introduzione

L’Affiliate marketing è diventato sempre più popolare negli ultimi anni e un numero sempre maggiore di marketer online si sta rivolgendo al business del referral che si suppone sia redditizio. Poiché spesso viene definita un’opportunità di reddito passiva e non si ha bisogno di un prodotto proprio per questo, sempre più persone sono interessate a questo modello di business nel corso della digitalizzazione. Anche su YouTube ci sono già alcuni guru che riportano come il marketing di affiliazione abbia cambiato la loro vita a causa del successo monetario.

Ma cosa c’è veramente dietro l’Affiliate Marketing?

Forniamo una visione obiettiva del tema dell’Affiliate Marketing e spieghiamo le possibilità e i rischi. Inoltre, c’è una guida passo dopo passo su come diventare un affiliato marketer e guadagnare denaro con il modello di business. Naturalmente vi presentiamo anche i migliori fornitori, reti, partner e programmi.

Affiliate Marketing coe’è ?

L’Affiliate marketing, chiamato anche marketing di raccomandazione, è un tipo di distribuzione in cui le aziende (commerciante/fornitore) stringono un rapporto d’affari con i partner di distribuzione (affiliati). I partner di vendita pubblicizzano i prodotti del fornitore e ricevono una commissione per ogni lead / vendita a seconda del contratto. Il partner di vendita funge quindi da intermediario o interfaccia tra cliente e commerciante.

Il commerciante di solito fornisce un link generato appositamente con codice di tracciamento. Questo permette di tracciare esattamente quali sono i lead/vendite provenienti da quale affiliato. Sulla base di queste informazioni, vengono pagate le commissioni corrispondenti. Queste sono molto diverse e dipendono dal commerciante o sono di solito scelte da lui.

Spesso i commercianti forniscono anche materiale pubblicitario come foto, video o banner dinamici a sostegno della pubblicità.

Inoltre, il tracciamento è supportato dai cookie per un periodo di tempo più lungo. A seconda del commerciante, le commissioni vengono pagate pochi giorni, settimane o mesi dopo aver cliccato il link (se è stato effettuato un acquisto/piombo).

Fondamentalmente, entrambe le parti traggono vantaggio l’una dall’altra e possono concentrarsi sulle rispettive aree di competenza, entrando così in un rapporto d’affari reciprocamente redditizio. I produttori possono concentrarsi principalmente sullo sviluppo dei prodotti, sull’assistenza clienti ecc. mentre gli affiliati devono solo concentrarsi sul marketing e possono tralasciare il resto.

affiliate Marketing

Il marketing di affiliazione a colpo d’occhio

Poiché spesso ci sono promesse irrealistiche da parte di molti guru dell’affiliate marketing o venditori di corsi, diamo qui una panoramica obiettiva dei vantaggi e degli svantaggi dell’affiliate marketing. Spesso i vantaggi sono esagerati e gli svantaggi vengono tralasciati e si crea un quadro irrealistico. Tuttavia, soprattutto all’inizio dell’attività imprenditoriale è importante avere una valutazione obiettiva e realistica del modello di business.

Vantaggi

Il marketing di affiliazione non è diventato così popolare negli ultimi anni per niente se non porta alcuni vantaggi. Ecco le più importanti a colpo d’occhio.

Il primo vantaggio si riferisce ai bassi costi di avviamento. In teoria è anche possibile iniziare con 0€ di capitale iniziale. Perché non hai bisogno di un negozio online (marketplace), non ci sono prodotti, non ci sono spese e non devi pagare alcun personale. La maggior parte dei commercianti (99%) ha programmi di affiliazione gratuiti. In questo modo è possibile ottenere i link senza costi e teoricamente guadagnare le prime commissioni senza investimenti propri. Questo aspetto è particolarmente importante per i giovani. Dopotutto, si può iniziare senza grandi rischi finanziari.

Questo è accompagnato dal punto successivo e questa è la barriera d’ingresso bassa. Non solo dal punto di vista monetario e finanziario, ma anche legale, temporale e sociale, l’ingresso nel marketing di affiliazione è quasi privo di barriere. Teoricamente chiunque può iniziare con l’Affiliate Marketing. Anche gli alunni, gli studenti o le persone che già lavorano possono iniziare con questo.

Un ulteriore vantaggio è l’indipendenza dalla posizione del modello di business. Il marketing di affiliazione può essere effettuato da qualsiasi parte del mondo, a condizione che si disponga di una connessione internet stabile. Non sono necessari uffici fissi, vendite o magazzini.

Inoltre, non ci sono limiti alla scalabilità e alle possibilità finanziarie. Poiché si tratta di un business virtuale e non ci sono quasi limiti in termini di traffico / clienti e partner affiliati, il modello di business può scalare molto bene. Con altri modelli di business come il dropshipping con Shopify, Amazon FBA o simili, lo sforzo aumenta fortemente e la scalabilità richiede più know-how e all’inizio di solito più tempo.

Infine, ma non meno importante, il marketing di affiliazione è un modello di business a bassissimo rischio a causa della bassa barriera all’ingresso e dello sforzo monetario che comporta. Le possibilità sono molto grandi e la perdita in caso di fallimento totale estremamente bassa. Solo chi ha almeno un modello di business può rivendicarlo.

Svantaggi

D’altra parte, ci sono anche svantaggi nel marketing di affiliazione. Questi sono spesso nascosti dai “guru”, ma vanno sicuramente considerati. Non ci sono fattori di knockout e, rispetto ad altri modelli di business del marketing online, sono molto piccoli ma dovrebbero essere considerati. Una considerazione obiettiva è sempre necessaria quando si avvia una nuova attività (online).

Lo svantaggio del marketing di affiliazione è la forte dipendenza dal commerciante. Se il commerciante va in bancarotta o taglia le commissioni, non c’è niente che si possa fare. Tutti i problemi o gli aspetti relativi al prodotto dipendono fortemente dal produttore. Per la qualità, la consegna e la soddisfazione del cliente non c’è garanzia e voi non avete alcuna influenza. Quindi, se pubblicizzate prodotti che sono cattivi o che non soddisfano le aspettative, questo ha un effetto negativo indiretto su di voi.

Inoltre non si ha idea di quanto sia equo e onesto il tracciamento dei linkclick generati o dei lead che ne derivano. Attraverso (https://bitly.com/) è possibile determinare il numero di clic, ma la misura finale della conversione spetta al commerciante. Anche se è estremamente raro che il mercante imbrogli i suoi affiliati, non può essere escluso ed è difficile da determinare. 

Inizio del marketing di affiliazione – Guida in 4 passi

Ci sono molti modi per fare marketing di affiliazione. Ecco i 4 passi più importanti in una breve panoramica che sono necessari per avere successo con l’affiliate marketing. Questi sono sempre necessari, indipendentemente dal tipo di marketing di affiliazione che si fa. Dovreste farlo anche voi in questo ordine per risparmiarvi errori inutili, tempo e denaro.

1. Seleziona una nicchia

Le ricchezze o nelle nicchie. Questa frase è sicuramente vera, perché spesso nelle nicchie ci sono più soldi di quanti si possa pensare all’inizio. Proprio come qualsiasi altra grande azienda o marchio, si dovrebbe trattare un progetto di marketing di affiliazione allo stesso modo e scegliere una nicchia o un mercato di nicchia. Inoltre, il gruppo target e il mercato attuale in questa nicchia dovrebbero essere analizzati con precisione, definiti e idealmente testati.

Definire il gruppo target / interessi

I principianti spesso commettono l’errore di posizionarsi in modo troppo ampio per paura di non trovare un numero sufficiente di potenziali acquirenti. Il primo passo per avvicinarsi a una nicchia e definirla.

  • Salute > Sport > Allenamento con i pesi > Bodybuilding > Bodybuilding naturale

Si può pensare a tutto questo come a un imbuto. In cima, le grandi masse di persone vengono messe in discussione. In questo esempio si tratta della salute (preoccupa e interessa quasi tutte le persone in una certa misura). Tuttavia, questo sarebbe troppo ampio e non definito in modo sufficientemente chiaro. Ma più si scende lungo l’imbuto, più chiaramente si posiziona il gruppo target. Ecco un altro esempio.

  • Tecnologia > IT > Computer > Apple > iMac, Macbook & iPad

Anche se molte persone sono interessate alla tecnologia, questo è ancora troppo ampio perché il gruppo target può essere molto diverso. C’è la tecnologia dalle auto alla tecnologia di costruzione all’IT. I gruppi target sono di conseguenza diversi. Ma se si segue l’imbuto più in basso, il gruppo target viene definito in modo più preciso e migliore. Fino a quando non si ottiene il gruppo target ideale.

Analizzare il volume di ricerca e la concorrenza

Naturalmente c’è anche un limite inferiore e questo inizia quando il gruppo target è così limitato che non c’è quasi nessuna persona che vi si inserisca. Idealmente dovreste essere nella media aurea e con il tempo (o sapete già come muovervi nella nicchia) avrete un’idea di come si può diventare “nicchia” e dove si trova questa media aurea.

È il mezzo dorato da troppo debolmente definito con troppa competizione e troppo rigorosamente definito con poca competizione e un gruppo target troppo piccolo. Esattamente nel mezzo c’è di solito il “punto dolce” con cui si è più redditizi.

Naturalmente non bisogna tirare a indovinare alla cieca, ma si dovrebbe dare il tutto sulla base dei dati. Fortunatamente, ci sono già alcuni strumenti e software che lo rendono possibile. Questi strumenti permettono di conoscere i volumi di ricerca, la concorrenza, lo sviluppo futuro e le tendenze. Utilizziamo quanto segue:

  • Google Keyword Planner (gratis)
  • AHREFs (a pagamento)
  • Ubersuggest (gratis)
  • Google Trends (gratis)

Soprattutto all’inizio è importante agire sulla base dei dati e scegliere la nicchia appropriata per creare una base solida che abbia senso a lungo termine. 

2. Trovare prodotti

Il secondo passo dopo aver analizzato il gruppo target o il mercato target è quello di trovare i prodotti o le possibilità di monetizzazione. Anche se una nicchia è molto interessante (gruppo target abbastanza grande ma poco competitivo), ciò non significa che sia redditizia. È il requisito fondamentale, ma il secondo passo è altrettanto essenziale.

Fondamentalmente ci sono due categorie principali di prodotti

Prodotti fisici (ad es. integratori)
Prodotti digitali (ad es. corsi, formazione, software, strumenti, ecc.)

I prodotti di questi gruppi possono essere offerti per monetizzare il progetto di affiliazione. Tuttavia, dovete sapere che i prodotti digitali sono sempre più redditizi e di solito danno una commissione migliore rispetto ai prodotti fisici. Ciò è dovuto ai bassi costi di produzione e alla facile scalabilità da parte dei commercianti.

Se non ci sono prodotti da pubblicizzare o prodotti che non si adattano al gruppo target, non avrete alcun successo monetario. Dopo tutto, l’intero progetto dovrebbe anche produrre un profitto. Più tardi presenteremo i migliori “dipendenti, reti e programmi” che possono essere ricercati per i prodotti.

3. Selezionare la piattaforma

Non appena avete trovato il gruppo target giusto e i prodotti adatti, dovete scegliere una piattaforma. Questo di solito dipende dal gruppo target, perché ogni piattaforma ha un proprio orientamento demografico. Ecco perché è così importante scegliere il gruppo target con i prodotti appropriati prima di tutto e solo dopo la piattaforma.

Ad esempio, è più probabile che un gruppo target femminile più giovane sia presente su Instagram, Youtube e Pinterest che su un normale sito web. Diverse sono le persone anziane (>40 anni) che sono per lo più ancora presenti su siti web e blog. Ogni piattaforma e ogni social network ha i propri dati demografici e dovete esserne consapevoli prima di specializzarvi in uno o due all’inizio.

Ecco una breve panoramica e poi una panoramica dettagliata delle piattaforme più importanti:

  • Instagram
  • Pinterest
  • YouTube
  • Sito web / Blog / sito di nicchia
  • Forum
blog erstellen notebook

4. Generare traffico

Dopo che il gruppo target è stato definito, i prodotti trovati e la piattaforma scelta, si deve naturalmente generare traffico e conquistare clienti. Ci sono fondamentalmente due possibili approcci:

  • Traffico organico (attraverso il Content Marketing & SEO)
  • Traffico a pagamento (attraverso annunci a pagamento)

Questo passo è altrettanto essenziale perché anche se il lavoro preliminare è stato fatto e sono disponibili buoni prodotti, avete comunque bisogno di clienti. Qui entrambe le varianti a confronto.

Traffico organico

Il traffico organico è generato principalmente dal marketing dei contenuti in combinazione con il SEO. Creando contenuti di alta qualità (logicamente adattati al target di riferimento) su base regolare, attirerete il pubblico appropriato. Alcuni esempi sono

  • Articoli del blog (come questo)
  • Instagram Affissioni
  • Video su YouTube
  • Grafica di interesse
  • Messaggi del forum

Tutto questo rientra nel marketing dei contenuti. L’obiettivo è quello di fornire contenuti di valore con il corrispondente valore aggiunto per attirare il gruppo target.

Con un po’ di abilità tecnica e di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è possibile aumentare significativamente la portata di questi contributi e crescere in modo organico. Anche se è gratuito dal punto di vista finanziario costa molto tempo.

Traffico a pagamento

Gli annunci pubblicitari sono la variante a pagamento per portare potenziali clienti sul proprio sito. Questi possono essere collocati ovunque su Internet, ma costano soldi. Non solo si ha bisogno di un certo capitale iniziale, ma anche di un know-how adeguato per passare a campagne davvero redditizie. Le seguenti piattaforme pubblicitarie sono molto adatte e/o sono particolarmente popolari:

  • Annunci su Google e YouTube
  • Annunci su Facebook e Instagram
  • Annunci Pinterest
  • Campagne di influenzer

Ogni piattaforma pubblicitaria è diversa e richiede un know-how diverso, per cui lo consigliamo solo ai professionisti del marketing di affiliazione che hanno già esperienza in questo campo. Di seguito è riportato un esempio di un noto annuncio a pagamento su YouTube. 

Here in my garage youtube ad

5. Ottimizzazione e scalatura

Anche se avete già costruito un’attività di affiliazione redditizia, ci sono sempre opportunità per ottimizzarla.

Da un lato si può lavorare costantemente per generare più traffico e più clienti. Questo può essere ottenuto attraverso maggiori e migliori contenuti. Inoltre è possibile aggiungere pubblicità a pagamento.

D’altra parte si dovrebbe anche cercare di costruire clienti abituali che acquistano sempre più spesso. I requisiti di base per questo sono naturalmente buoni prodotti. Questa regola vale per il marketing online di qualsiasi tipo. Un cliente già acquisito che acquista più spesso è molto più redditizio nel lungo periodo rispetto a quello che si deve acquisire per primo e che si acquista una sola volta. È qui che il marketing dei contenuti e il branding giocano un ruolo importante. Questo crea fiducia e lega il cliente al marchio o all’azienda.

Inoltre, ci sono sempre opportunità di negoziare con i commercianti e di negoziare commissioni migliori. Se vedono che vengono costantemente generati lead e vendite di alta qualità, sono disposti a pagare più di quanto originariamente concordato.

Tipi di marketing di affiliazione / piattaforme

Il marketing di affiliazione può avvenire in molti modi e su molte piattaforme. Ecco una breve panoramica dei più popolari e rilevanti. Come descritto in precedenza, hanno tutti vantaggi e svantaggi o diverse interpretazioni demografiche che dovrebbero essere prese in considerazione.

Affiliate Marketing Instagram

Il marketing di affiliazione naturalmente funziona altrettanto bene con Instagram. Il social network è attualmente la piattaforma con il più alto tasso di interazione ed è oggi una delle più grandi piattaforme sociali. Oltre 1 miliardo di utenti attivi mensili e la tendenza è ancora in crescita.

Costruendo strategicamente un conto Instagram utilizzando in una certa nicchia, aumentano anche le possibilità di monetizzazione. Importante è un alto tasso di interazione e un preciso adattamento al gruppo target. Non appena avrete raggiunto questo obiettivo, potrete iniziare a promuovere i prodotti adatti con i link di affiliazione. Potete collegarvi direttamente al sito web del commerciante o al vostro sito web dove sono integrati i link di affiliazione.

Affiliate Marketing YouTube

YouTube è una piattaforma redditizia con un grande potenziale per molti marketer affiliati. La piattaforma video è uno dei più grandi siti Internet al mondo e si presta molto bene per la costruzione di una comunità di fan che può essere monetizzata attraverso il marketing di affiliazione.

Proprio come in un sito di nicchia / sito web, la creazione di contenuti di alta qualità, informativi e a valore aggiunto è essenziale per YouTube. Grazie alla popolarità e alla consapevolezza della piattaforma, quasi tutte le nicchie possono essere coperte. Soprattutto i tutorial, i video esplicativi e le recensioni funzionano molto bene su YouTube.

Un esempio potrebbe essere “WordPress Website Building – The ultimate guide 2019”. In seguito strumenti come webhost, temi o plugin possono essere collegati molto bene in base alla descrizione dell’affiliato.

Un altro esempio potrebbe essere quello di fare un tutorial generale su “Guadagnare soldi con Amazon FBA” e poi collegare un corso completo nella descrizione.

youtube affiliate marketing

Affiliate Marketing Pinterest

Pinterest è una piattaforma incredibilmente interessante in quanto è molto specifica (i dati demografici sono prevalentemente giovani e femminili) ed è ancora utilizzata da pochi marketer affiliati. È possibile costruire seguaci in una certa nicchia creando una bacheca o dei feed e monetizzarli anche se sono della giusta dimensione.

Creare un sito di nicchia (sito web / blog)

Probabilmente la variante più conosciuta del marketing di affiliazione è la creazione di un sito di nicchia o di un sito web / blog. Un sito web proprio o un sito di nicchia ha numerosi vantaggi. Il punto più importante è la sicurezza e il controllo che si ha sul traffico / clienti. Rispetto ai social network avete il pieno controllo delle possibilità tecniche e del viaggio del cliente. In molti casi, costruire il proprio sito web è il modo più sensato per guadagnare denaro con l’affiliate marketing.

Si consiglia di costruire un sito di nicchia con Siteground come host e WordPress come CMS. Per il tema è adatto il tema Affiliati o Thrive Theme. Con entrambi i temi si possono facilmente costruire siti affiliati basati su Siteground hosting.

Web Hosting

Fornitori e programmi

Quasi tutte le grandi aziende hanno un programma di affiliazione e ormai ci sono anche piattaforme di partner affiliati dove le piccole aziende possono aderire. Le possibilità sono grandi e in costante crescita perché il marketing di affiliazione è, se fatto correttamente, una vittoria per entrambe le parti. Ecco a colpo d’occhio i programmi più popolari e più utilizzati.

Affiliate Marketing Siti

Pronto Campaign è uno dei maggiori fornitori di prodotti digitali per il marketing di affiliazione. La selezione spazia in un’ampia gamma di settori che vanno dalla salute e lo sviluppo personale al marketing online. Potete trovare un prodotto per quasi tutte le nicchie che potete promuovere. Anche qui la registrazione è semplice e gratuita.

Le commissioni qui sono molto più alte, a volte anche oltre il 50%. Anche i prodotti a prezzi più elevati, che costano più di 100 euro o diverse centinaia di euro, offrono commissioni così elevate. Con il prodotto giusto questo può diventare estremamente redditizio.

Affiliate Marketing Amazon

Il classico per eccellenza del marketing di affiliazione è Amazon. Il gigante di internet ha a volte la più grande selezione di prodotti di tutti i tipi e tutti possono essere pubblicizzati. La registrazione è gratuita e può essere effettuata sul rispettivo sito web specifico del paese (ad es. Amazon.de). Amazon è molto adatto a tutti coloro che vogliono pubblicizzare prodotti reali in modo semplice e non complicato. La piattaforma è facile da usare e grazie all’ampia scelta è possibile trovare quasi tutti i prodotti.

Le commissioni sono circa l’1%-10% sugli acquisti trovati direttamente e quindi moderate.

Affiliate Marketing Siti

Un esempio classico da parte nostra è il Bot Instagram che consigliamo. Poiché attualmente c’è una forte richiesta di strumenti di automazione dei social media, abbiamo scritto un articolo su di essi per consigliare i migliori. In particolare si trattava di Instagram Bots che utilizziamo e sosteniamo da anni. Nell’articolo abbiamo trattato tutto ciò che riguarda i Bot Instagram e abbiamo anche fatto una raccomandazione TOP +.

Nel frattempo riceviamo registrazioni giornaliere per 15 dollari ciascuna e ricorrenti ogni mese, fintanto che il conto è attivo. Questo è un classico esempio di marketing di affiliazione che abbiamo fatto decine di volte in questo modo.

Suggerimenti per l’avvio del marketing di affiliazione

L’Affiliate marketing è un modello di business completo in cui ci sono molte cose da considerare. Negli ultimi anni anche noi abbiamo commesso alcuni errori e ne abbiamo osservati altri. Affinché possiate evitarli e non farli da soli, ecco i migliori consigli per tutti coloro che vogliono iniziare con l’Affiliate Marketing:

Offrire un valore aggiunto

Uno dei punti più importanti nel marketing di affiliazione è quello di offrire un valore aggiunto. Soprattutto all’inizio, l’obiettivo principale dovrebbe essere quello di offrire qualcosa ai potenziali clienti e di costruire la fiducia. L’affiliate marketing biologico funziona solo su questo principio. Blog post, video, grafica pinterest hanno una portata maggiore e vengono condivisi più spesso se offrono un valore aggiunto.

Ma anche il traffico a pagamento senza inviare informazioni direttamente alle offerte degli affiliati funziona solo in pochissimi casi.

Abbiate pazienza

L’Affiliate marketing è relativamente un modello di business a lungo termine che cresce lentamente ma che di solito è molto stabile. I siti web consolidati e i canali YouTube continuano a ricevere traffico e clienti anche con l’inattività. Tuttavia, lo sviluppo è molto dispendioso in termini di tempo e comporta un grande sforzo.

I più pazienti sono di solito quelli che hanno più successo. Quindi non arrendetevi mai e lavorateci costantemente.

Negoziare con i commercianti

Le relazioni di affiliazione non sono mai incise nella pietra, ma sono solo linee guida che la maggior parte delle persone semplicemente accetta. Le offerte di affiliazione che non sono redditizie o che hanno ancora un potenziale possono essere negoziate in ogni caso verso l’alto. Se si genera abbastanza traffico di alta qualità o clienti/conduttori, il commerciante è di solito disposto a pagare più commissioni.

FAQ e informazioni

Ci sono alcune cose di base e le domande più frequenti riguardanti il marketing di affiliazione, ecco in breve gli argomenti e le domande più popolari. Ulteriori domande possono essere poste nei commenti o inviando un’e-mail a office@zeitgeistmarketing.it.

Azienda e commercio

Naturalmente anche un’azienda affiliata deve essere registrata non appena vengono realizzati i profitti. All’inizio è raccomandata la ditta individuale. Questo costa poco, è molto veloce da allestire e dal punto di vista burocratico è il più semplice.

Anche dal punto di vista del diritto commerciale, l’Affiliate Business deve essere registrato o registrato. Tuttavia, questo varia da paese a paese. In Austria, ad esempio, c’è la “società di annunci”. In Italia si chiama “servizi Internet”.

Tasse

A seconda di dove si trova la vostra residenza principale, potrebbe essere necessario pagare anche l’imposta sul reddito. Sono inclusi i redditi naturali e digitali derivanti dalle entrate delle affiliate. Molti marketer online stanno quindi trasferendo la loro residenza principale a Cipro o in altri paesi dove le tasse sono molto basse o dove c’è una tassazione territoriale.

Tuttavia, le ditte individuali in Austria, Germania e Svizzera sono tassate normalmente con l’imposta sul reddito corrispondente. Tuttavia, questo deve essere versato all’ufficio delle imposte insieme ai contributi previdenziali per un importo di 11.000 euro (in Austria).

Non appena il fatturato supera un certo limite deve essere richiesto un numero IVA aggiuntivo e deve essere pagata l’imposta sul fatturato del 22%.

Esperienza

Gestiamo diversi blog di siti e li monetizziamo apertamente con prodotti di affiliazione se si adattano bene. Su questo sito sono presenti anche prodotti di affiliazione per i quali riceviamo commissioni. Tuttavia, la monetizzazione è un fattore secondario per noi e includiamo solo prodotti che già utilizziamo o che abbiamo utilizzato noi stessi.

Dietro ogni prodotto di affiliazione c’è quindi un’autentica raccomandazione che possiamo pronunciare con un buon grado di certezza e che personalmente sosteniamo. Questo dovrebbe essere idealmente anche lo scopo del marketing di affiliazione. Pubblicizzate prodotti che conoscete molto bene o idealmente usate voi stessi. Il valore aggiunto dovrebbe essere in primo piano e non la monetizzazione.

A lungo termine, questo atteggiamento ha dato i suoi frutti, perché le numerose raccomandazioni positive hanno anche aumentato la fiducia dei clienti. Poi tornano e comprano di nuovo in base alle nostre raccomandazioni. E’ praticamente una situazione di vittoria. Anche se ci sono più provvigioni per alcuni programmi (ad es. web host), continueremo a raccomandare solo i programmi che noi stessi utilizziamo e che consideriamo raccomandabili.

La nostra esperienza ha dimostrato che l’onestà e l’autenticità sono garanzie di successo per il marketing di affiliazione nel lungo periodo. Questo presupposto è stato confermato anche dopo numerose discussioni con i TOP Earners del settore affiliati. Pertanto ci atteniamo al nostro approccio.

Tuttavia, dovete essere consapevoli che ci sono alcune nicchie per le quali è possibile generare un alto livello di interesse, ma per le quali non ci sono buoni prodotti disponibili (ad esempio sotto forma di informazioni come articoli di blog, video di YouTube, tutorial ecc…) Un esempio sarebbero i profumi. Il nostro sito di profumi männerparfüm.com è difficile da monetizzare, perché solo poche persone acquistano i profumi “alla cieca” (senza un test olfattivo) su Internet, anche se i prezzi sono buoni. Pertanto le commissioni sui prodotti sono piuttosto basse.

Guadagnare soldi con l’affiliate marketing 2020 & futuro

Gli affiliati marketer che cercano solo commissioni e si nascondono dietro siti di nicchia o annunci a pagamento, in futuro sarà sempre più difficile. I motivi sono molteplici ed ecco una panoramica dei più importanti:

Il motivo principale è sicuramente la fiducia. Ci sono molti fattori per la decisione di acquisto di una persona, ma il più importante è sicuramente la fiducia. Ogni decisione di acquisto si basa, in una certa misura, sulla fiducia. Perché molte persone comprano un iPhone da Apple e non una replica dalla Cina. Perché manca la fiducia (anche se entrambi i dispositivi sono prodotti in Cina). La gente si fida di imprenditori affermati e di volti e persone ancora migliori (ad esempio Steve Jobs) molto di più. Questa è la quintessenza per costruire un business di successo (non importa se marketing affiliato, dropshipping o simili).

Tanto più che ci sono tanti truffatori su Internet e molte persone hanno perso soldi dall’inizio di Internet, lo scetticismo è molto alto. Tuttavia, le persone sono più che mai pronte a spendere soldi online, ma la fiducia è il punto chiave.

Questo punto è così importante e riguarda anche altri settori molto fortemente come ad esempio i costi pubblicitari, Google & YouTube rankings uvm. È un dato di fatto che Google con autorità a lungo termine si colloca sempre più in alto rispetto ai siti di nicchia che non hanno un’impronta pulita e dietro i quali non c’è una persona chiaramente riconoscibile. Anche Google (e YouTube) si classifica in base alla fiducia e all’autorità. Questo è stato definito ufficialmente anche nell’aggiornamento E-A-T di Google. E-A-T sta per Expertise, Authority e Trust. Nel corso di questi aggiornamenti, Google ha de-indicizzato pagine complete che non avevano sufficiente fiducia e autorità. Numerosi marketing di affiliazione che non si sono presentati sul sito web come autori o non sono stati raccomandati da altri siti autorevoli (ci sono molti indicatori che Google valuta – c’è una nostra guida nell’area “SEO 2019”) hanno perso oltre il 95% del traffico / ranking.

Le nostre previsioni per il marketing di affiliazione per l’anno in corso e per gli anni a venire sono molto chiare. Le aziende e i marchi (personali) o gli influenti prevarranno chiaramente. I tempi di Shady Affiliate Marketers che si nascondevano dal computer e guadagnavano soldi senza essere scoperti diventeranno sempre meno. Fiducia, Autenticità e Brand Building sono il futuro e attualmente sono già i vincitori. Questo significa più impegno, ma sarà ricompensato di conseguenza. Molti Affiliate Marketers guadagneranno sempre meno e solo chi fa sul serio, crea valore aggiunto e pensa a lungo termine prevarrà.

Conclusione

L’Affiliate marketing è un modello di business digitale in cui esiste un rapporto d’affari tra un fornitore (commerciante) e un intermediario / partner di commissione (affiliato). Nel frattempo, da questo si è sviluppato un modello di business redditizio, da cui entrambe le parti traggono profitto. Alcuni hanno addirittura creato una professione o una sotto-professione del marketer online, ovvero l’Affilaite Marketer, e sempre più persone possono vivere molto bene grazie alle commissioni.

Essi godono di vantaggi quali l’indipendenza della sede, una buona scalabilità e opportunità di crescita a basso rischio. Inoltre, i sistemi di marketing di affiliazione possono essere facilmente automatizzati e progettati “passivamente”.

Tuttavia, come per qualsiasi altra impresa, sono necessari il necessario know-how, la capacità di restare e lo spirito imprenditoriale. Non è sicuramente un Get Rich Quick Scheme o una fonte di reddito passiva al 100%. Si tratta piuttosto di un modello di business potenzialmente redditizio, con molte opportunità che possono essere create grazie a prestazioni lavorative adeguate.

YouTube

Mit dem Laden des Videos akzeptieren Sie die Datenschutzerklärung von YouTube.
Mehr erfahren

Video laden

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Fare Soldi Online
Daniele

Creare un Business Online – Guida + TOP 5 Idee

Introduzione Sempre più persone vogliono avviare un’attività online e guadagnare soldi su Internet. La digitalizzazione ha creato molti nuovi posti di lavoro e anche l’ingresso nell’imprenditorialità è molto più facile. Le possibilità sono infinite, ma ci sono alcune cose da considerare se si vuole avviare un’attività online redditizia. In questo articolo spieghiamo tutti i vantaggi

Leggi di più »
Fare Soldi Online
Daniele

Fare soldi online – 20 modi legali [Nessun costo iniziale]

Introduzione Fare soldi online o anche detto guadagnare soldi su Internet è assolutamente trendy. Con la digitalizzazione sono andati persi molti posti di lavoro, ma anche molti sono stati creati. Soprattutto su Internet ci sono più possibilità che mai quando si tratta di guadagnare soldi. Purtroppo, ci sono molti truffatori che sfruttano l’interesse e vendono

Leggi di più »
Facebook Torna su